Niente Sotto Controllo

…e gli occhi lo sanno di cosa parlo.
gli occhi che possono solo osservare.
Che cercano disperatamente di comunicare con braccia e gambe per farle passare all'azione,
ma che possono solo serrare le palpebre per
non vedere.

il controllo di un cazzo di niente.
vedere per credere, selezionare per leggere.

e tanto adesso chi ti raggiunge più.

29 comments
  1. lol
    è quasi come se non avessi risposto, leggerlo mi ha fatto pensare a quanto sono lontana da casa mia e dal mio mare.

  2. e stai pure a rispondere all'anonimo vigliacco? Pare che qualcuno lo abbia obbligato a leggere…

  3. il mare è troppo lontano…

  4. che cazzo vuol dire un post così?
    ma come mai c'è gente che non ha da dire un cazzo e scrive lo stesso?
    ma una passeggiata in riva al mare non farebbe meglio che scrivere ste stronzate? col trucchetto da idioti poi…
    (evidenzia)

  5. mantenere il controllo della situazione…certe volte non si può.

  6. Vogliamo il telecomando senza capire che la TV non è indispensabile.

  7. L'equilibrio è la chiave.
    Un misto tra controllare e farsi sorprendere.

    Poi certo, in tutte le cose, i confini sono facilmente valicabili mischiando le parole…

    Del tipo: chi soprende potrebbe avere il controllo

    Bau bau, eccolo il cangnolino che si morde la coda! 🙂

  8. tipo la saponetta.

  9. c'è sempre qualcosa che sfugge

  10. serve serve….
    ma mica aspiro al dominio del mondo, eh?

  11. Il controllo…ma serve?

  12. signorina, gentile da parte sua non capire.
    sicuramente dalla sua arguta osservazione, si evince che lei sappia cosa sia un'allegoria. E che non stiamo parlando di modi di comunicare, ma che tramite un'analogia semplice, descrivevo uno stato di impotenza frustrante ed intenso. Come quello di chi non ha voce (come gli occhi…o come un piatto di spaghetti)e che non può agire con volontà propria. Le braccia e le gambe però, posso agire e anche se non hanno voce e sono senz'occhi; tuttavia  non può  che essere  un agire erroneo ed insicuro.
    Tutti hanno bisogno di Tutti per costituire un equilibrio, che senza un ordine preciso sarebbe il chaos e quindi  assente da un qualsiasi controllo.
    da qui il controllo di niente.

    ps:…con l'analogia sugli spaghetti sarebbe stato meno romantico

    pps: scusa se mi intrometto, se non ti piacciono i puzzle perché apri la scatola?.

  13. Che c'entra…e un non vedente allora…non sa comunicare? Scusate se mi intrometto, ma credo che la comunicazione passa anche da altre vie.
    Buona serata…

  14. eeeh….è come in un sogno, non c'è nulla di tangibile.
    nulla.
      Solo una luce ad intermittenza, quella del neon di un nightclub.

    ti mando un abbraccio

  15. A questo punto…..non insisto nemmeno io!!
    mi spiace però….. : (

  16. la situazione è ben più complicata.
    sia per desistere che per insistere.

  17. Se non ti guarda……ha già detto tutto!!!
    Anche il silenzio è una forma di comunicazione nel linguaggio verbale……è il corrispettivo!!

  18. si, ma è dura comunicare con gli occhi se quella persona non ti guarda nemmeno in faccia.

  19. Secondo me gli occhi sanno parlare più di quanto non sappia farlo la bocca! Io adoro gli sguardi……..dagli occhi si possono capire mille sfaccettature di una persona!

  20. Quando il vedere diventa un tuttuno con il sentire la cosa migliore che si può fare spesso è proprio il silenzio.

    Cmq tranquilla c'è, anche quando inaspettata, la possibilità di stare un pò meglio.

    Saluti
    Spirit

  21. Saluti a tempo indeterminado….Balla il twist e non sarai più trist. Duca xD

  22.  non posso andare in pensione adesso, ho tante di quelle paturnie!!

  23. ah sì?..e dire che sono giunta a quella conclusione dopo accurate riflessioni…
    kiss

  24. Finalmente vai in pensione! inizia per te un nuovo periodo di vita sicuramente importante. Sii felice per il traguardo raggiunto e guarda sempre al futuro con gioia e serenità.

  25. Arianna io volevo essere più gentile.
    un bacio grande grande!

  26. al punto di essere sinonimi

  27. credevo che controllo e potere si somigliassero.

  28. Quoto leonem al 100%, tra l'altro aggiungendo – con una citazione d'uno scrittore d'inizio secolo XX – che il controllo senza potere è una cosa totalmente vuota, velleitaria, parolaia…

  29. Il controllo purtroppo si rivela il più delle volte una illusione. Ma raggiungersi (e forse toccarsi) è uno scopo così necessario da poter giustificare anche una illusione così disgraziata…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *